Test per l’alimentazione

Le abitudini alimentari costituiscono una parte fondamentale del benessere di un individuo a partire dalla nascita e fino ad arrivare all’età più adulta. Molto spesso, inoltre, esse sono condizionate dalla presenza di intolleranze o, nei casi più gravi, di allergie legate all’assunzione di determinati alimenti. Si tratta di un fenomeno in costante crescita che interessa una fetta importante della popolazione mondiale.

Per questo motivo ci si interroga con sempre maggiore frequenza sui criteri relativi alla scelta della propria dieta alimentare al fine di garantirsi tutti i principi nutritivi evitando cibi e componenti dannose per il proprio organismo.

Di questo argomento abbiamo parlato con la dottoressa Katia Argenziano, esperta in nutrizione e titolare del Centro +Nodi di Benessere ad Avellino, cercando di capire quale possa essere un metodo appropriato e relativamente rapido per trovare l’abitudine alimentare più adeguata a ogni singola persona.

Iniziamo col dire che solo una corretta alimentazione riesce a fornire tutte le sostanze che consentono all’organismo di svilupparsi e di funzionare nel modo migliore. Oltre ad alcune regole universalmente valide, non esistono però regimi assoluti e totalizzanti.

Questo perché ogni individuo risulta condizionato, nella scelta della propria alimentazione, da personalissimi fattori genetici e fattori dietetici.

Dallo studio di queste interazioni è scaturito inoltre un nuovo settore scientifico, lanutrigenetica, che si fonda proprio sullo studio dei rapporti tra genoma, patrimonio genetico e reazioni individuali agli alimenti.

Dalle ricerche di biologia molecolare, infatti, sono emerse importanti correlazioni tra DNA e cibo, per le quali le persone rispondono in maniera molto differente ad alimenti uguali, e in più si è visto come i cibi stessi possano influenzare il DNA e l’espressione di alcuni geni.

A questo scopo sono nati alcuni test genetici che sono in grado di indirizzare l’individuo verso la migliore alimentazione per il proprio organismo.

E’ il caso di quello che si può trovare presso +Nodi di benessere, denominato DNA Nutri Explorer. Si tratta di uno strumento di nuova generazione che analizza, attraverso due test integrati, le componenti fondamentali che determinano la risposta individuale all’alimentazione.

Grazie a questo test, in buona sostanza, è possibile trovare la propria alimentazione ideale che escluda o incrementi i cibi che per motivi genetici o metabolici siano più o meno idonei alle caratteristiche personali di ogni singola persona.

Se anche tu vuoi scoprire la tua alimentazione perfetta attraverso un semplice test genetico oppure richiedere una consulenza puoi recarti da +Nodi di benessere ad Avellino, in pieno centro città, in via Giacomo Matteotti, 58. Per contatti telefonici: 0825 784874.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page

Test Celiachia

La celiachia rappresenta al giorno d’oggi una delle patologie più diffuse a livello mondiale, capace di influenzare in maniera profonda le abitudini e le scelte alimentari delle persone che ne sono affette. Per questi motivi è ormai universalmente riconosciuta come “malattia sociale”.

Con il termine celiachia si indica una patologia autoimmune caratterizzata da un grave danno alla mucosa intestinale provocato da una intolleranza al glutine presente in diversi cereali. Di certo si sa che la celiachia può colpire a qualsiasi età, manifestandosi in un bambino come in una persona adulta.

Mentre in età infantile la patologia si presenta comunemente attraverso sintomi intestinali classici quali forti dolori addominali o diarrea e con ritardo nella crescita, negli adulti è possibile che si presenti anche con sintomi extraintestinali, tra questi l’anemia ad esempio.

La sintomatologia più comune, comunque, include anche crampi, debolezza muscolare, disturbi psichici, dolori ossei e alterazioni cutanee. Il problema principale sorge in quei casi, non irrilevanti statisticamente, in cui i soggetti non lamentano sintomi particolari o, comunque, talmente modesti da non richiedere approfondimenti clinici.

In ogni caso, comunque, è bene indagare la presenza o meno della celiachia. Nel lungo periodo, infatti, le carenze nutrizionali a essa collegate possono compromettere seriamente la salute dell’individuo, comportando un aumento del rischio di contrarre gravi patologie tra cui tumori dell’intestino o dell’esofago.

Come si diventa celiaci è facilmente spiegabile. Si tratta di una patologia a predisposizione genetica, per cui alcuni individui alla nascita possiedono già dei geni che ne possono favorire la comparsa. In particolare si fa riferimento alla presenza di geni predisponenti HLA DQ2 e DQ8.

La cura della celiachia normalmente consiste nell’adozione di un regime alimentare appropriato, che escluda totalmente qualsiasi elemento dannoso (la cosiddetta dieta “gluten free”).

La variabilità dei sintomi con i quali questa patologia può manifestarsi rende particolarmente difficile un’immediata diagnosi, motivo per cui può risultare utile fare riferimento a pratici e affidabili test genetici.

I nostri test per la celiachia si basano su un prelievo semplice e non invasivo attraverso la saliva del paziente. Un sistema rapidissimo e che non necessita di particolari accorgimenti per la conservazione.

La predisposizione genetica legata al sistema HLA è strettamente correlata a questa patologia, il 90-95% dei soggetti celiaci presentano infatti l’aplotipo DQ2 ed il 5-10% presentano l’aplotipo DQ8.

Il test della tipizzazione HLA deve essere quindi considerato un test predittivo, in quanto solo in caso di negatività (ovvero il mancato riscontro degli aplotipi HLA-DQ2 e/o DQ8) si può escludere la patologia.

In seguito all’invio in laboratorio per l’analisi, è possibile ricevere il risultato in tempi brevi. Scoprire di essere affetti o meno da celiachia rappresenta un elemento di notevole importanza per prevenire future e più serie patologie e per fare maggiore chiarezza sulla propria salute.

Per ulteriori informazioni sui test genetici e per consulenze, +Nodi di benessere è ad Avellino, in pieno centro, in via Giacomo Matteotti, 58. Per contatti telefonici: 0825 784874.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page

Test del DNA – Nutrigen Explorer

Test Nodi di Benessere

Molte informazioni su di noi e sul nostro benessere sono scritte nel DNA, ovvero nelle caratteristiche genetiche individuali che possono influenzare diversi aspetti della nostra esistenza.

Un argomento molto importante e delicato al quale +Nodi di benessere ha voluto prestare un’attenzione particolare introducendo i nuovi Test Nutrigen Explorer, volti all’esplorazione e alla scoperta delle molteplici sfaccettature del DNA e delle sue influenze nella vita reale di un individuo.

La decodificazione del genoma umano ha infatti svelato alla medicina moderna l’esistenza di un’interazione tra geni personali e mondo esterno e la possibilità che essi subiscano modifiche in relazione a elementi quali dieta e stile di vita. L’importanza di venire a conoscenza delle caratteristiche più rilevanti del proprio DNA consente dunque di determinare un percorso di prevenzione personalizzata per rimanere il più possibile in salute.

Il test disponibile presso il nostro Centro dà la possibilità di impostare un programma nutrizionale, nutraceutico e di correzione dello stile di vita personalizzato in base alle caratteristiche del proprio DNA.

La modalità di esecuzione è molto rapida, tramite un semplicissimo tampone di saliva.

La valutazione della costituzione genetica individuale fornisce diverse informazioni: conoscere l’alimentazione ideale per raggiungere e mantenere il peso ideale e quali siano i principali alimenti più importanti per la propria salute; suggerire le correzioni più consone allo stile di vita; consigliare eventuali approfondimenti clinici; suggerire infine un’integrazione studiata ad hoc per prevenire e mantenere la salute e il benessere della persona nei casi in cui la dieta fosse insufficiente a correggere il disturbo metabolico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page

Test Intolleranze Microrganismi

L’attenzione di +Nodi di benessere nei confronti di azioni preventive finalizzate alla salute della persona si manifesta anche con l’introduzione dei nuovi test per le intolleranze verso microrganismi (muffe, funghi e lieviti) presenti nell’organismo.

Raggiungendoci presso la nostra sede è infatti possibile richiedere il test, che assicura precisione e affidabilità e un referto chiaro e leggibile in tempi brevi.

Perché risulta importante analizzare l’intolleranza relativa alla presenza di microrganismi nel proprio corpo? Nonostante tale presenza sia infatti sostanzialmente regolare e persistente e non provochi, nella maggior parte dei casi, patologie preoccupanti o gravi squilibri, i microrganismi possono anche trovare le condizioni ideali per una rapida proliferazione, producendo di conseguenza un quantitativo troppo elevato di tossine e andando, in conclusione, a contribuire alla persistenza di diverse malattie.

Risulta dunque necessario, in questo caso, indagare circa l’esistenza o meno di anticorpi nel sangue che possano ostacolare i microrganismi in questione. Questo autotest viene effettuato tramite un semplice prelievo sanguigno e può risultare un alleato prezioso per affrontare al meglio diverse circostanze patologiche.

Il nostro Centro è pronto a ricevere tutte le persone che abbiano questo genere di esigenza, con un servizio puntuale e scrupoloso e con consigli e consulenze altamente qualificati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page

Test Intolleranze Alimentari

+Nodi di benessere ha da sempre dedicato un’attenzione particolare all’alimentazione, elemento ritenuto fondamentale per la salute psicofisica di ogni persona.

Nell’ambito delle azioni orientate al benessere alimentare dei suoi pazienti, il nostro Centro offre un’ulteriore servizio, quello di effettuare efficaci autotest sulle intolleranze alimentari. Attraverso un semplice prelievo del sangue venoso o capillare è possibile, in tempi rapidi, comprendere se e quali siano gli alimenti che producono intolleranze e ipersensibilità.

Il test è disponibile nelle tipologie da 50, 92 o 184 alimenti, a seconda delle singole necessità di volta in volta manifestate, concordate con il personale esperto della nostra struttura. Quali sono i sintomi che possono lasciare intendere la presenza di un’intolleranza alimentare? La sintomatologia comprende nella maggior parte dei casi gonfiori addominali, dolori articolari, cefalea, stanchezza, disordini del peso corporeo, manifestazioni cutanee quali orticaria, eczemi o dermatiti.

Ciò che caratterizza l’insorgenza di intolleranze alimentari è però proprio la scarsa capacità di prenderne atto, in quanto quasi sempre i processi sono lenti e dunque i fastidi non sono sempre riconducibili al cibo introdotto. A scopo preventivo può risultare dunque utile sottoporsi ai test per le intolleranze alimentari, per garantirsi un quadro completo della propria condizione relativamente ai singoli alimenti.

A seguito dei risultati ottenuti, siamo inoltre a completa disposizione per seguire il paziente con valutazioni alimentari e consigli dietetici per affrontare nel modo più sereno un’eventuale presenza di intolleranze verso determinati alimenti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page

Test Biomineral

Tra le ultime novità in fatto di salute e prevenzione, +Nodi di benessere offre ai suoi clienti la possibilità di effettuare in sede i nuovissimi test Biomineral, per un’analisi dettagliata dei minerali tossici e fisiologici presenti nel proprio organismo.

In cosa consiste questo test? Attraverso l’analisi di un campione di capello è possibile risalire a diversi parametri: contenuto e deposito di minerali nutrizionali, contenuto di vitamine e aminoacidi, rapporto tra minerali e correlazione, se e in quale quantità siano presenti metalli tossici e pesanti, rapporto tra minerali e metalli tossici.

Si tratta dunque di un utile strumento di indagine complementare rispetto agli esami diagnostici di routine che ha come fine la prevenzione di eventuali future patologie e il ripristino, precauzionale, degli standard minerali ottimali per la salute.

L’analisi dei minerali e dei metalli tossici include notevoli vantaggi per il paziente. In entrambi i casi, infatti, si tratta di elementi che possono squilibrare il delicato assetto biochimico – mineralogico della persona, indispensabile per condurre una vita sana.

In particolare, indagare sulla presenza di metalli, anche nei bambini, può prevenire un eventuale alterazione delle normali funzioni fisiologiche dell’organismo.

+Nodi di benessere, in un’ottica costantemente orientata alla prevenzione, ha introdotto dunque anche questo importante servizio di Mineralogramma, con test pratici e veloci consegnati direttamente a domicilio, per tenere sempre sotto controllo lo stato del proprio organismo in relazione alla presenza di minerali e metalli.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page